Benvenuti

Benvenuti nel network dei partecipanti al progetto Best Practices Uffici Giudiziari della Regione Calabria e Regione Sicilia con il coinvolgimento di LATTANZIO ADVISORY, uno luogo dove condividere le proprie esperienze  sulla riorganizzazione dei processi lavorativi e l’ottimizzazione delle risorse degli uffici giudiziari coinvolti.
Questo spazio ospita i contributi di chi ha preso parte ai tanti gruppi di lavoro e di coloro che si accingono ora a farlo. Raccoglie spunti sulle singole linee di attività in cui si articola il progetto e dà l’occasione di esprimere il proprio punto di vista. Con l’intento di favorire uno scambio di idee e il confronto comune, oltre il territorio regionale.
Gli Uffici Giudiziari impegnati nel Progetto Best Practices in queste due regioni sono 27:
15 della Regione Calabria e 12 della Regione Sicilia.

 

Convegno: Giustizia che cambia. L’esperienza delle buone pratiche in 12 Uffici Giudiziari siciliani

Bilancio Sociale, Carta dei servizi, Comunicazione con la Cittadinanza, Riorganizzazione dell'ufficio

Palermo, 20 febbraio 2015, Centro Congressi Hotel San Paolo Palace I risultati del progetto  in 12 Uffici Giudiziari della Regione Siciliana saranno al centro del Convegno conclusivo per il Progetto Best Practices, alla presenza dei Rappresentanti della Regione, del Ministero della Giustizia e degli Uffici Giudiziari il 20 febbraio 2015 a Palermo. Le esperienze realizzate […]

Leggi tutto

Madia: “Parte la mobilità, mille statali agli uffici giudiziari”

La riforma della Pa prevede anche un’accelerazione alla mobilità volontaria, ora anche senza nulla osta dell’amministrazione che deve ‘cedere’ il dipendente, se Il ministro della Pubblica amministrazione annuncia via twitter che 1.071 statali verranno trasferiti dove c’era carenza di personale. Nel videoforum con RepubblicaTv le garanzie sugli stipendiquest’ultimo vuole andare in un’amministrazione che ha una […]

Leggi tutto

Giornata della Giustizia: porte aperte nei tribunali di tutta Italia

Un’iniziativa dell’Anm all’insegna del dialogo e dello scambio con i cittadini sui problemi della giustizia. A Milano i portoni del Palazzo di Giustizia si sono aperti al pubblico che, con una serie di visite guidate, ha potuto assistere ad alcuni processi per direttissima, visitare i locali della Procura, sedere tra i banchi della Corte d’Assise. “L’informazione sulla giustizia è […]

Leggi tutto

Legge di Stabilità 2015: le novità sulla giustizia e sul processo civile telematico

La Legge di Stabilità 2015 – Legge 23 dicembre 2014, n. 190 – è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale il 29 dicembre 2014 ed ha portato con sè, come quelle di ogni anno del resto, una serie importante di novità normative che interessano tanto i cittadini quanto i professionisti. L’obiettivo di questo articolo è quello di permetterci […]

Leggi tutto

“Imprese e giustizia”, in rete i registri civili dei Tribunali e delle Corti d’Appello

“Imprese e giustizia” questo è’ il nome del nuovo servizio presentato questa mattina presso la sala multimediale della Camera di Commercio di Imperia. Le imprese potranno collegarsi al portale “giustizia.infocamere.it” e cercare le informazioni e la documentazione digitale resa disponibile dal Tribunale di Imperia. In particolare ha precisato il Presidente Franco Amadeo “il presupposto e […]

Leggi tutto

Napolitano: riforma della giustizia non rinviabile

Roma, 25 settembre 2014 – Di fronte alla «profonda» crisi che attanaglia il Paese è improcrastinabile la riforma della giustizia, un «nodo essenziale da sciogliere per ridare competitività all’economia». Il capo dello Stato coglie l’occasione della cerimonia di commiato del vecchio Csm e di insediamento di quello nuovo per sottolineare l’urgenza di un cambiamento. La […]

Leggi tutto

Con la riforma della giustizia civile 50mila cause fuori dai tribunali

Oltre 50mila controversie fuori dai tribunali. È questa la prima valutazione d’impatto del decreto legge sulla giustizia civile (n. 132) fatta dallo stesso ministero. Se sia un numero soddisfacente e tale da permettere alla magistratura di aggredire in maniera più intensa l’arretrato e di ridurre la durata delle cause in primo grado è da vedere. […]

Leggi tutto

Ministero della Giustizia: atto di indirizzo politico-istituzionale per l’anno 2015

Il Ministro della Giustizia,  Andrea Orlando, ha eleborato l’atto di indirizzo politico-istituzionale per l’anno 2015, nel quale sono fissate le priorità che i centri di responsabilità amministrativa dovranno realizzare nel nuovo anno. La riduzione dei costi ed il perseguimento di obiettivi di efficienza ed economicità sono indicati come i criteri guida dell’intera azione amministrativa. L’impegno riformatore può essere sintetizzato […]

Leggi tutto

Riforma della giustizia, Orlando: “Possibili modifiche sulle ferie dei magistrati”

Dopo l’accesa polemica con le toghe sulla riforma, il ministro della Giustizia Andrea Orlando apre all’emendamento sulla modifica delle ferie dei magistrati. “Da questo confronto credo che potrà venire qualcosa che si può anche tradurre in un emendamento“, ha detto Orlando intervenendo a margine di un dibattito alla festa dell’Unità di Firenze, rispondendo ai giornalisti […]

Leggi tutto

Orlando: le priorità 2015 sono efficienza ed economicità

Riduzione dei costi e perseguimento di obiettivi di efficienza ed economicità al fine di contenere la spesa pubblica. Questi i criteri guida dell’azione amministrativa del Ministero della giustizia, illustrati nell’Atto di indirizzo politico per l’anno 2015 redatto dal Guardasigilli Andrea Orlando e pubblicato sul sito di via Arenula. In particolare, Orlando, soffermandosi sugli aspetti generali, […]

Leggi tutto